Come si calcola il ROI in una campagna di social media marketing?
Anzitutto, sembra banale a dirsi, definendo in maniera corretta gli obiettivi. Alcune campagne nascono con obiettivi di brand awareness, altre per incrementare le audience dell’account social di riferimento (es. i “followers”) ed altre ancora per acquisire nominativi (lead profilate) per successive attività di business development.

Per ogni tipologia di obiettivo dovrebbero essere previste diverse meccaniche per poterli raggiungere e diverse metriche per misurare i risultati: se ad esempio l’obiettivo è aumentare l’awareness di un brand, probabilmente non ci interessa misurare quante lead abbiamo ottenuto, ma probabilmente il tasso di engagement, le impression, il numero totale di interazioni (es. commenti, like, share). Possiamo affermare con certezza che in alcuni casi le campagne non siano andate male, ma che siano state semplicemente misurate in maniera non corretta o che i dati che si analizzano non sono quelli che andrebbero analizzati.

Il nostro suggerimento è quindi quello di misurare e comparare i KPI applicabili al caso specifico. Nel corso degli anni abbiamo individuato 4 tipologie di ROI da misurare nelle campagne social (applicando quelli rilevanti alle campagne in essere):

[list icon=”arrow” style=”dotted”]

  • Numero follower/fans
  • Traffico inbound sul sito web
  • Leads
  • Conversioni
[/list]