Cosa sono e come si organizzano giveaway legali in Italia. Domande frequenti e casi pratici.

Argomenti mostra

LA GUIDA AI GIVEAWAY, CONTEST E CONCORSI A PREMI BY WEBING
Niente rischi e sorprese con la guida più aggiornata del 2021.

Non hai tempo di leggere? Scarica la guida ai Giveaway in formato PDF

I Giveaway sono delle promozioni estremamente efficaci per aumentare l’awareness di marca e di prodotto e raggiungere nuovi clienti. Nei social media sono spesso utilizzati per aumentare velocemente i follower e ottenere contatti profilati.

La gestione di contest e giveaway richiede competenze di marketing ed esperienza sul campo: in Italia, la presenza di una normativa piuttosto rigida scoraggia spesso le aziende che vogliono proporre concorsi innovativi, ad esempio nei social media.

Tuttavia, i concorsi a premi sono sempre iniziative promozionali insostituibili per coinvolgere velocemente consumatori e clienti. Abbiamo pertanto preparato una guida pratica di supporto alle aziende che desiderano gestire contest e giveaway efficaci, nel rispetto della normativa di riferimento e delle promotion guidelines dei canali nei quali i concorsi sono ambientati.

1. Qual è la differenza tra giveaway, contest e concorsi a premi?

  • il contest è una promozione che prevede la promessa di un premio ai partecipanti in cambio del superamento di una prova. La “prova”, o challenge, può essere di volta in volta diversa.
fp giveaway

Hashtag Contest gestito con IGEASY

Ad esempio:

  • Un photo contest o un video contest
  • Un quiz online
  • Un caption contest

Cosa sono i giveaway?

  • I giveaway sono delle promozioni attraverso le quali i partecipanti possono vincere i premi in palio tramite estrazione a sorte.

L’elemento che distingue il contest è la presenza di una componente di abilità: per poter essere scelti come vincitori e quindi superare gli altri partecipanti, sarà necessario essere più abili rispetto agli altri concorrenti. Mentre nei giveaway la vincita è affidata alla fortuna.

Sia i contest che i giveaway sono considerati in Italia concorsi a premi, regolati quindi dalla normativa di riferimento (il DPR n. 430 e relative F.A.Q.).

Le manifestazioni a premio, qualora si verifichino determinate condizioni, potranno essere considerate escluse dalla normativa e, quindi, non assoggettate ad essa (se sei interessato salta e vai direttamente al paragrafo n. 7 – Quali sono i giveaway senza pratiche ministeriali?)

Può anche accadere che nella stessa promozione convivano sia il contest che il giveaway. Ad esempio nei quiz con instant win, dove è necessaria l’abilità per rispondere correttamente alla domanda, e la fortuna per aggiudicarsi il premio instant-win dopo aver risposto correttamente.

2. Posso organizzare giveaway legali nei social media?

I giveaway social sono concorsi a premi che hanno come canale di partecipazione unico o primario i social media. Un giveaway su Facebook, Instagram, Twitter o Pinterest è considerato un “social giveaway” (o social contest).

Contrariamente a quanto molti credono, seguendo alcuni accorgimenti, anche in Italia è possibile organizzare giveaway legali nei social media, senza dover prevedere anche una modalità di partecipazione alternativa.

Per organizzare un concorso nei social, bisogna in ogni caso osservare quanto previsto dalla normativa di riferimento e le F.A.Q. più aggiornate del Ministero dello Sviluppo Economico.

In particolare, è stato disposto che, qualora l’unica modalità di partecipazione sia un social media (es. Instagram), il partecipante debba essere iscritto al social prima dell’inizio del concorso e che sia anche garantito un servizio di mirroring dei contenuti, ovvero, che i contenuti relativi al concorso vengano replicati su un server ubicato fisicamente in Italia.

3. I giveaway Instagram sono legali?

Giveaway e contest su Instagram sono dei normalissimi concorsi a premi e possono essere gestiti al pari di altri format, legalmente, anche in Italia, ovviamente utilizzando un servizio di mirroring legale come IGEASY.

giveaway pupa

Giveaway Instagram gestito con IGEASY

Come spiegato nel capitolo precedente, è importante tenere a mente 3 aspetti:

  1. i partecipanti dovranno essersi iscritti a Instagram prima della data di inizio del concorso
  2. i contenuti del concorso dovranno essere replicati e salvati su un server ubicato fisicamente in Italia
  3. le storie non possono essere utilizzate nella meccanica di partecipazione, in quanto non è al momento possibile recuperarne i contenuti e garantirne il mirroring

Che tipo di concorsi posso organizzare su Instagram?

Su Instagram possiamo organizzare e gestire, unici in Italia, tre tipologie di concorso a premi:

  1. Hashtag Contest
  2. Giveaway Comment Picker
  3. InstaQuiz – il primo giveaway quiz interamente su Instagram

Hashtag Contest

L’Hashtag Contest è il format utilizzato per gestire concorsi fotografici o video. La partecipazione prevede l’upload di uno o più contenuti (immagini o video), accompagnati dall’hashtag del contest, il tag al brand promotore e ad uno o più amici.

Con questa meccanica di partecipazione, al termine del concorso, il promotore sceglie uno o più vincitori, in base a quanto stabilito nel regolamento.

I vantaggi dell’Hashtag Contest sono molteplici:

  • aumento awareness di marca e di prodotto
  • ottenimento di contenuti user-generated, riutilizzabili

Giveaway Comment Picker

Il Giveaway Comment Picker invece è un format molto semplice, immediato e che assicura un rapido aumento dei follower e dell’engagement.

Si può attivare in parallelo su profili Instagram e pagine Facebook, garantendo quindi una presenza multicanale e una semplicità di partecipazione senza confronti.

comment picker facebook italiano

Nei concorsi Comment Picker il promotore pubblica uno o più post, aggiungendo l’hashtag del concorso. I partecipanti devono semplicemente aggiungere un commento, taggare “N” amici nel commento e diventare follower del profilo del promotore.

Al termine del giveaway vengono estratti i vincitori del concorso, secondo quanto stabilito nel regolamento del concorso a premi.

InstaQuiz – giveaway quiz Instagram e Facebook

InstaQuiz è invece un format che deriva dal Comment Picker: il promotore pubblica alcuni post, ognuno con una domanda e 3 risposte (di cui una corretta) e la nostra piattaforma IGEASY recupera, analizza e filtra tutte le risposte corrette raggruppandole in una dashboard privata.

Un formato super virale con il quale gestire migliaia di commenti con semplicità, efficacia e in modo tale che venga rispettata la normativa italiana di riferimento.

giveaway pringles instagram facebook quiz

Comment Picker gestito con IGEASY

4. I social contest devono prevedere anche una modalità di partecipazione alternativa?

No, non è necessario attivare un secondo canale di partecipazione, a condizione che i partecipanti siano iscritti al social prima della data di inizio del concorso.

Inizialmente, negli anni 2008 e 2009, il Ministero dello Sviluppo Economico acconsentì alla possibilità di gestire concorsi a premi nei social, a condizione che fosse previsto anche un canale di partecipazione alternativo.

Successivamente e proprio grazie a nostre pressioni, fu introdotta la possibilità di non utilizzare altri canali di partecipazione, ma prevedendo che i partecipanti risultassero già iscritti prima dell’inizio.

5. Come funziona l’autorizzazione ministeriale?

La “autorizzazione ministeriale” per i concorsi a premio non esiste più da quando è stato introdotto il DPR n. 430 del 2001, attraverso il quale è stata sostituita con la comunicazione preventiva senza dover attendere alcuna approvazione.

Qualunque manifestazione a premio che preveda premi per un importo di valore a partire da €1 (tranne alcune esclusioni), è soggetta al DPR n.430 e relative F.A.Q.

Tra gli obblighi è prevista la necessità di inviare il regolamento del concorso (da preparare avendo cura di inserire i contenuti richiesti dalla normativa) al MiSE, accompagnandolo da alcuni documenti e garanzie.

Tipicamente, è obbligatorio trasmettere:

  • il regolamento contenente i dati del promotore, il nome del concorso, le date di inizio/fine e assegnazione dei premi, i premi in palio, la meccanica di partecipazione ed una serie di altre informazioni previste nel DPR, tra le quali la modalità di selezione dei vincitori
  • la garanzia sul montepremi, da prestare secondo le modalità previste
  • il modello [email protected]
  • il modello delega e la copia del documento di chi ha poteri di firma (se deleghi la gestione a un terzo soggetto)

Il mancato rispetto della normativa prevede sanzioni piuttosto elevate e considerati i numerosi step richiesti, vi consigliamo di affidare la gestione del concorso a un soggetto con esperienza come Webing.

6. Qual è la normativa da seguire se voglio organizzare un concorso a premi in Italia?

La normativa di riferimento è il DPR 26/10/2001, n. 430 e relative F.A.Q.

7. Quali sono i giveaway senza pratiche ministeriali?

Oltre alle manifestazioni escluse previste dal DPR n. 430, ci sono tipologie di giveaway e contest che non richiedono di dover espletare tutte le pratiche ministeriali.
Ad esempio, assegnando i premi a tutti i partecipanti, non bisogna seguire l’iter ministeriale e il concorso può essere attivato liberamente senza comunicazioni al ministero.

giveaway senza pratiche ministeriali

Il DPR n. 430 prevede una serie di adempimenti da espletare affinché contest e giveaway siano legali in Italia.
La normativa garantisce i partecipanti ed assicura allo Stato Italiano introiti derivanti dalle tasse che gravano sui premi e dalla mancata detrazione dell’IVA sul valore dei premi.

Molto spesso però le aziende vivono come un limite i limiti e le tempistiche imposte dalla legge, che in molti casi rappresenta ancora una visione delle attività promozioni piuttosto barocca e superata.

Esempi di concorsi che non prevedono l’applicazione del DPR n. 430

Per essere certi che il concorso non rientri tra quelli soggetti al DPR n. 430, sarà importante prevedere premi per tutti i partecipanti, senza distinzioni di sorta.
Il premio non necessariamente dovrà essere un gadget o un bene di valore inferiore a €1: potrà ad esempio essere un buono sconto, oppure un incentivo all’acquisto (ad es. la consegna gratuita). Premiando tutti i partecipanti in uguale misura, il concorso sarà esente da obblighi o adempimenti.

In pratica: potresti lanciare un giveaway di Natale, San Valentino, Black Friday o qualsiasi altra festività o celebrazione, per premiare i tuoi follower con buoni sconto e incentivi commerciali.

Quindi:

È possibile gestire concorsi a premi senza seguire tutti gli adempimenti previsti dal DPR 430?

Assolutamente si. Il DPR n. 430 non sarà applicabile a condizione che premierai tutti i partecipanti, senza distinzioni.

Esistono altre tipologie di concorsi a premi esclusi dalla normativa?

Si, anche se non intendi premiare tutti i partecipanti indistintamente, è possibile gestire manifestazioni a premio escluse dalla normativa, quindi fuori campo di applicazione del DPR n. 430:

  • I concorsi indetti esclusivamente per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la presentazione di progetti o studi commerciali o industriali, nei quali il conferimento del premio ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività.
  • Le manifestazioni indette da emittenti televisive solo nel caso in cui i premi siano assegnati agli spettatori presenti nello studio in cui si svolge l’iniziativa. L’esclusione opera anche in caso di emittenti radiofoniche ove, per ascoltatori presenti, si intende coloro che intervengono alle manifestazioni attraverso un collegamento radiofonico o qualsiasi altro collegamento a distanza. In ogni caso, l’iniziativa non è esclusa qualora essa, veicolata attraverso l’emittente televisiva o radiofonica, sia svolta per promuovere prodotti o servizi di altre imprese.
  • Le sole operazioni a premio con premi costituiti da quantità aggiuntive dei prodotti promozionati, da sconti sul prezzo di prodotti e di servizi dello stesso genere di quelli acquistati, da sconti su un prodotto o servizio di genere diverso, purché non offerti per incentivare l’acquisto del prodotto oggetto della promozione.
  • Le manifestazioni nelle quali i premi siano costituiti da oggetti di minimo valore (piccoli gadgets tipo lapis, bandierine, calendari od oggetti simili) ed il loro conferimento non sia condizionato alla natura o all’entità dell’acquisto.
  • Le manifestazioni in cui i premi siano destinati ad enti o istituzioni pubbliche o che abbiano finalità eminentemente sociali e benefiche (scuole, ospedali, ecc.).

8. Come si organizza un contest Facebook?

Su Facebook è possibile gestire contest e giveaway rispettando sia la normativa italiana che le Promotion Guidelines del social.
I concorsi Facebook sono dei format di contest che impiegano Facebook come canale di partecipazione.

giveaway facebook legali

Si possono prevedere due macro tipologie di promozione:

  1. concorsi che si svolgono direttamente sulla pagina Facebook del promotore
  2. concorsi gestiti tramite minisito e integrati con Facebook attraverso FB Login, o altre applicazioni personalizzate

I concorsi in pagina sono tipicamente dei giveaway la cui partecipazione è basata sui commenti (Comment Picker). In pratica, il promotore pubblica dei post e chiede ai partecipanti di aggiungere dei commenti direttamente ai post.

A livello di concept creativo, questo format può di volta in volta adattarsi ed essere utilizzato per gestire caption contest, quiz, fill the blancs, etc.

Nei giveaway Facebook gestiti sulla pagina, deve essere assicurato il mirroring dei contenuti, esattamente come avviene nei giveaway Instagram della medesima tipologia. Non è previsto un form di iscrizione: i dati pubblici dei partecipanti vengono acquisiti automaticamente attraverso una piattaforma software, come IGEASY.
I concorsi Facebook gestiti con un minisito dedicato consentono ai promotori di creare meccaniche più sofisticate e virali, in cui la partecipazione è subordinata all’iscrizione attraverso FB Login o tramite form.

La funzionalità “killer” utilizzabile quando viene integrato il FB Login, è la possibilità di prevedere meccaniche “member-get-member” nelle quali i partecipanti sono stimolati ad invitare i propri amici a partecipare direttamente tramite il selettore degli amici di Facebook.

facebook login

Questa modalità prevede per gli amici dei partecipanti la ricezione di inviti direttamente su Facebook, aumentando esponenzialmente la portata virale dei giveaway che integrano il FB Login rispetto a quelli con il solo form di iscrizione.

Esempio tipico: registrati, invita 3 amici a partecipare, ottieni punti per ogni like e condivisione di prodotti e partecipi all’estrazione dei premi in palio.

Come organizzare contest e giveaway su Facebook

Come prima cosa, focalizzati sugli obiettivi: vuoi acquisire nuovi clienti? Oppure aumentare la brand awareness della tua azienda? O semplicemente sei interessato a creare engagement con i tuoi fan?
Una volta che hai definito l’obiettivo, scegli la meccanica del concorso più adatta per raggiungerlo. Esistono molti concept diversi, quiz, test, concorsi fotografici, video contest, instant-win (…), ma non tutti sono adatti a tutti i diversi obiettivi.

Se ad esempio il tuo scopo è acquisire clienti, ti consigliamo di evitare i concorsi fotografici o altri che prevedono contenuti user-generated. Più barriere prevedi, meno partecipanti avrai. Meglio orientarsi su format semplici come i quiz, dove gli utenti possono iscriversi e giocare velocemente.
Scegli quindi dei premi coerenti tra i tuoi prodotti: influiranno sul numero di partecipanti.

La scelta dei vincitori del tuo contest può avvenire generalmente in due modi:

  • tramite estrazione a sorte. Attenzione: non è l’azienda promotrice a estrarre i vincitori, ma un funzionario camerale o un notaio (come previsto dalla normativa);
  • selezione tramite giuria dedicata. In questo caso puoi prevedere una giuria, composta dal personale della tua azienda, che scelga direttamente i vincitori in base ai criteri indicati nel regolamento. In ogni caso, le selezioni andranno sempre verbalizzate dal un funzionario camerale (o dal notaio).

9. Come si promuovono i contest con gli influencer

Così come gli influencer possono aiutarti a creare più hype sul tuo brand e a rendere più trendy i tuoi prodotti, allo stesso tempo ti sono di supporto per promuovere contest e giveaway.

giveaway sammontana chiara ferragni

Hashtag contest Sammontana gestito con IGEASY

Puoi decidere di coinvolgerli in maniera più o meno vincolante, a seconda di quanto tu abbia deciso di investire in attività di influencer marketing.

Vediamo nel dettaglio i due livelli di coinvolgimento possibili.

1. Modalità promozionale, senza coinvolgimento nella meccanica.

In questo modo coinvolgi gli influencer solo per promuovere il concorso. In pratica, gli influencer daranno visibilità al contest sui propri profili social, inserendo tag al tuo profilo e chiari richiami alla tua promozione. Potranno anche dare il via al concorso partecipando loro stessi, ma non saranno formalmente coinvolti nella meccanica di partecipazione. Non potranno neppure aggiudicarsi i premi in palio.

Essendo la modalità più semplice questa è al momento anche quella più diffusa.

2. Convolgimento nella meccanica

Puoi anche decidere di creare una vera e propria challenge tra influencer, coinvolgendoli attivamente nella meccanica di partecipazione.
Ad esempio, in un Hashtag Contest, potresti prevedere che i partecipanti tagghino nel post non soltanto il promotore, ma anche l’influencer grazie al quale sono venuti a conoscenza del contest, creando una competizione tra influencer.
O anche senza creare challenge, potresti in questo modo valutare la capacità di coinvolgimento degli influencer proprio grazie al numero dei contenuti attribuibili a ciascuno di loro.

10. BONUS: 10 consigli per organizzare concorsi di successo

1. SII CONSISTENTE

Scegli un format creativo che sia coerente e consistente col tuo brand ed evita di mettere in palio premi di altre aziende. Vuoi raggiungere audience a cui piacciono i tuoi prodotti e che possono diventare dei veri clienti no?

2. NON METTERE INSIEME MECCANICHE DIVERSE

E’ più semplice coinvolgere gli utenti quando l’idea è brillante ma semplice (es. quiz, test, foto contest): Evita il mix di meccaniche diverse (es. posta la foto ma prima rispondi a una domanda)

3. TRATTA BENE I TUOI FOLLOWER

Le persone odiano i form, accettalo. Tutti li odiamo. La buona notizia è che puoi usare il Facebook Login per acquisire automaticamente i dati degli utenti. Prevedilo.

4. RENDI LA PARTECIPAZIONE SEMPLICE

Iscriviti, clicca qui, condividi, torna domani… Ops! A meno che i tuoi premi non siano davvero di valore, assicurati che la partecipazione al tuo concorso sia semplice e immediata.

5. MOBILE-FIRST

Già da anni il mobile ha superato il desktop. Utilizziamo di più lo smartphone rispetto agli altri device. Disegna la user experience del tuo concorso affinché sia ottimizzata prima per il mobile, poi per i desktop (meglio ancora se responsive!).

6. SCRIVI UN REGOLAMENTO CHIARO E RISPETTA LA NORMATIVA

Assicurati che il regolamento e che il copy dei post e delle landing page siano chiari e comprensibili. Spiega bene cosa vuoi che gli utenti facciano per partecipare e cosa devono fare per vincere. Inserisci sempre un link al regolamento.

7. FORNISCI FEEDBACK E ASSISTENZA COSTANTI

Anche se pensi che le istruzioni e il regolamento siano chiari, e hai scritto ovunque come si partecipa e come si vince, non preoccuparti, avrai sempre quegli utenti che ti scriveranno dicendoti che “non funziona” o chiedendoti chiarimenti. Trasformati in un monaco zen e rispondi con cortesia e velocità a ogni richiesta che riguarda la partecipazione al concorso a premi. Se non capiscono, è sempre colpa tua!

8. DAI UN BOOST CON ADV!

I concorsi impostati bene possono diventare virali grazie alla meccanica. Ma se attivi anche una campagna adv, possono diventare un successo clamoroso e farti acquisire molta più popolarità e utenti.

9. STUDIA LE GUIDELINE DELLE PROMOZIONI NEL SOCIAL CHE USI

Ricordati che non sei a casa tua ma sei ospite del social nel quale gestisci il contest. Assicurati quindi di leggere cosa è consentito e cosa no, in maniera tale da evitare di inventare delle meccaniche proibite o ingestibili.

10. SE HAI DUBBI O TI SERVE AIUTO

Per organizzare il tuo prossimo concorso, chiedi a noi!
Condividi la guida se la trovi utile!